Gelato e Celiachia

La celiachia è una intolleranza alimentare, che per fortuna non pregiudica la possibilità di gustarsi un buon gelato artigianale. Basta solo usare il buon senso e seguire le stesse regole valide per la scelta di ogni altro alimento.

Cos’è la celiachia?
La celiachia (secondo la definizione della Associazione Italiana Celiachia ) è un’intolleranza permanente al glutine, sostanza proteica presente in avena, frumento, farro, kamut, orzo, segale, spelta e triticale.
Il gelato non è un alimento a rischio.
Si può tranquillamente fare questa affermazione, in quanto sono veramente pochissimi i gusti di gelato che contengono glutine. Ed è tra l’altro molto semplice riconoscerli perché si tratta di sapori come tiramisù, zuppa inglese o biscotto, che corrispondono sostanzialmente a quegli stessi alimenti che i celiaci debbono scartare a priori.
Tutti gli altri gusti, da crema a nocciola, da pistacchio a fragola, da cioccolato a limone, caffè, pesca, e via dicendo, ne sono praticamente privi, perché il glutine, solitamente, non è presente negli addensanti in commercio. Ovviamente è da evitare il cono o la cialda.
Per maggiore tranquillità richiedere sempre informazioni al proprio gelatiere di fiducia.